Dopo aver eseguita una iniezione intralegamentaria il mio paziente ha avuto effetti collaterali ai tessuti. Perché è così?

I fattori che hanno determinato tale situazione sono:
Reazioni avverse per il tessuto possono risultare da danno meccanico ai tessuti o volume eccessivo di soluzione anestetica somministrato impropriamente nei tessuti molli. Ciò potrebbe portare ad un blocco del flusso del sangue in questi tessuti, culminando in effetti collaterali per gli stessi. Inoltre è possibile che in certi pazienti con un parodonto delicato possano essere maggiormente soggetti a effetti collaterali per i tessuti dovuti alle variazioni anatomiche di questi pazienti.

Un trauma meccanico può svolgere un ruolo nelle reazioni negative sul tessuto. Si può prevenire un trauma meccanico realizzando un posizionamento delicato, attento dell’ago all’interno del POL. Se si nota uno sbiancamento della papilla dentale rapido ed estremo quando si esegue l’iniezione POL si raccomanda di controllare la posizione dell’ago. Questo tipo di risposta estrema può essere collegata ad un improprio posizionamento dell’ago o un posizionamento corretto dell’ago su un paziente con un tipo di tessuto sottile e delicato. Entrambe queste condizioni possono portare ad un eccessivo aumento del volume di fluido all’interno dei tessuti molli del paziente.
Inoltre è opportuno valutare la qualità dei tessuti parodontali del paziente prima di eseguire una iniezione intralegamentaria. I pazienti con tessuti parodontali sottili e delicati possono essere maggiormente esposti a effetti collaterali durante l’esecuzione
di una iniezione POL, in particolare se viene iniettata un grande volume di soluzione nei tessuti molli sottostanti.
Infine, è importante rispettare le raccomandazioni per le anestesie fornite dal
produttore del medicinale quando si esegue una iniezione intralegamentaria.

Privacy Policy